Bullismo e Cyberbullismo

Un vero e proprio patentino fisico per attestare le proprie competenze riguardanti un uso consapevole dello Smartphone: questo il premio che attende i ragazzi della classe 1^A Scuole secondarie di primo grado di Premariacco e della classe 1^C Scuola secondaria di primo grado di Remanzacco.

Il progetto, in forma sperimentale, è portato avanti in tutta la regione F.V.G. dall’Associazione MEC con il cofinanziamento dalla Regione e dalla Fondazione Friuli; nasce come supporto alle scuole per Educazione Civica e riguarda la prevenzione di comportamenti scorretti in rete, in un passaggio particolare del percorso scolastico degli studenti e delle famiglie, ovvero quello dalla scuola primaria alla scuola secondaria.
Il percorso si prefigge pertanto di raggiungere un numero significativo di studenti e di famiglie, di sensibilizzare la comunità scolastica sui pericoli della rete e fornire strumenti didattici da usare in autonomia
In classe si prevede lo sviluppo di moduli corrispondenti alle 7 Aree Tematiche CIVIX, qui sotto riportate.

  1. DIETRO LE QUINTE:
    Capire i meccanismi e le logiche della te per immaginare il futuro.
  2. SICUREZZA E IDENTITÀ DIGITALE:
    Proteggersi dai reati informatici e usare con efficienza i servizi on line.
  3. DIRITTI E DOVERI ONLINE:
    Regole e responsabilità e cittadinanza attiva on line.
  4. EMOZIONI ONLINE:
    Rispetto ,empatia e spirito di comunità on-line.
  5. BENESSERE DIGITALE:
    Uso equilibrato dei dispositivi e prevenzione delle dipendenze on line.
  6. INFORMARSI ONLINE:
    Filtrare ,verificare e contribuire attivamente alla diffusione di contenuti affidabili.
  7. CREATIVITA’ DIGITALE E COLLABORAZIONE:
    Ingegno, fantasia e lavoro di squadra on-line.

L’obiettivo è quello di stimolare una maggiore consapevolezza su tutte le aree che compongono il complesso tema della Cittadinanza digitale, soffermandosi maggiormente su quelle più strategiche per la tutela dei minori: Come funziona internet, Emozioni online, Diritti e responsabilità on line, navigare in sicurezza, Benessere digitale.
Verranno svolte delle attività in classe sia dai docenti formati sulle tematiche che tratteranno, sia dagli esperti dell’associazione MEC .
Anche i genitori verranno coinvolti in questo percorso tramite una formazione on line, questionari conoscitivi, materiali didattici, conferenze di approfondimento e sottoscrizione di una dichiarazione di collaborazione e responsabilità.
Alla fine del percorso verrà somministrato ai ragazzi un test finale e consegna degli attestati agli studenti che hanno raggiunto i sufficienti requisiti richiesti.

Per maggiori info su questo progetto clicca su

Allegati

COSA DICE LA LEGGE
AZIONI DEL NOSTRO ISTITUTO